8000

Crossover Passivi HQ

ESB 8.6K3CX

Un progetto allo stato dell'arte

 

I crossover passivi vengono utilizzati nei sistemi di altoparlanti a 2 o 3 vie per indirizzare elettricamente le basse frequenze al woofer e le frequenze medio/alte al medio ed al tweeter. Se un crossover passivo deve funzionare senza compromessi, deve essere in grado di gestire variazioni dinamiche estreme, l'intera gamma di frequenze audio, altoparlanti complessi e il loro carico di impedenza. I crossover passivi ESB 8000 sono accuratamente progettati per fare questo e per interagire con le caratteristiche degli altoparlanti ESB 8000.

8.6K3CX

8.6K3CX

Crossover Passivo a 3 vie

 

• Possibilità di connessione bi-amp

• Ponticelli placcati in oro senza resistenza

• Bobine avvolte in aria in puro rame 99.9%  

• Resistenze anti-induttive con corpo in alluminio

• Condensatori bi-metallizzati di alta qualità

4 livelli di attenuazione del tweeter: 0; -2; -4; -6 dB

4 livelli di attenuazione del midrange: 0; -3; -6; -9 dB

2 pendenze di taglio del tweeter, 12 or 6 dB/oct.

3 frequenze passa-alto del midrange

2 pendenze di taglio del midrange

4 livelli di transizione nella zona woofer/midrange

Scheda Tecnica 8.6K3CX

8.6K3CX
8.6K3CX

Ciascun crossover pilota il segnale audio agli altoparlanti ad alta e bassa frequenza al fine di mantenere la risposta acustica lineare attraverso l'intero spettro audio. Naturalmente, un'ingegneria così sofisticata richiede tolleranze molto strette nella produzione.

 

I normali crossover passivi utilizzano spesso condensatori elettrolitici con tolleranze di +/- 20% e nucleo metallico sugli induttori. La risposta attraverso la regione di incrocio è irregolare e le caratteristiche variano ad ogni unità. I crossover ESB 8000, invece, utilizzano condensatori bi-metallizzati di altissima qualità, testati singolarmente per soddisfare le tolleranze ESB, per la massima trasparenza dei dettagli nelle medie e alte frequenze. Per aumentare la velocità di risposta il tweeter utilizza una configurazione di condensatori di basso valore in parallelo.

 

Resistenze anti-induttive con corpo dissipante in alluminio, aiutano a gestire potenze molto elevate in modo da rimanere relativamente fresche, in questo modo la resistenza non varia.

 

Gli speciali induttori utilizzati nelle reti ESB hanno una perdita estremamente bassa in modo che la potenza di pilotaggio del sistema di altoparlanti non venga sprecata nella rete. Per evitare interferenze tra gli induttori, questi sono stati installati con una rotazione di 90°, questa disposizione annulla le interazioni.

 

Le bobine di rame puro al 99,9% avvolte ad aria (con un grande diametro di 1,5 mm) riducono al minimo la distorsione.

8.6K2CX

8.6K2CX

Crossover Passivo a 2 vie

 

• Possibilità di connessione bi-amp

• Ponticelli placcati in oro senza resistenza

• Bobine avvolte in aria in puro rame 99.9%  

• Resistenze anti-induttive con corpo in alluminio

• Condensatori bi-metallizzati di alta qualità

4 livelli di attenuazione del tweeter: 0; -2; -4; -6 dB

2 livelli di transizione nella zona woofer/tweeter

Scheda Tecnica 8.6K2CX

Regolazioni del crossover

 

Il crossover passivo è stato progettato per consentire regolazioni tonali al woofer, al midrange (solo nell'8.6K3CX) e alla risposta del tweeter, oltre al livello del midrange (solo nell'8.6K3CX) e del tweeter, con ponticelli rimovibili placcati in oro. Queste regolazioni consentono di mettere a punto il sistema in base alle proprie preferenze di ascolto e di compensare la diversa installazione e orientamento degli altoparlanti.

Quindi, ad esempio, puoi minimizzare o enfatizzare le frequenze medie del woofer, a seconda della sua distanza dal midrange o dal tweeter, e puoi regolare il livello di emissione del tweeter e della gamma media (nel crossover a 3 vie), così come la pendenza di taglio.

Jumper_scheme.jpg